domenica 3 dicembre 2006,17:41
Scusa se non piango
Non è grandine. Non voglio ferirmi.
Non è pioggia. Non voglio bagnarmi se non c'è un fuoco acceso ad aspettarmi.
E' neve. Neve che vorrei sentire nell'aria.
Vorrei che cadesse su tutto questo.
Su un fragile equilibrio che si incrina per eccessivo rispetto.
Sulle orme di passi falsi, mossi con le migliori intenzioni.
Sulle peggiori intenzioni mai messe in atto.
Sui ricordi che non se ne vanno, stanno solo nascosti, in agguato.
Vorrei che cadesse e coprisse di bianco tutta la sporcizia di troppo.
E' tanta. E io non capisco.
Scusa se non piango.
Ci provo, ma non ci riesco.
E' come avere la sensazione di aver preso il sentiero sbagliato e proseguire, perchè non ti senti in grado di fare altro.
Il telefono tace.
Io ho bisogno della neve.
Qui. In città. Sulla mia quotidianità.
Sulle mie intenzioni, sui miei errori, sulle mie orme.
Scusa se non piango.
 
scritto dalla vale* Permalink ¤


0 Commenti: